Lettera del Presidente

Care lettrici e cari lettori,
ho l’onore e il piacere di presentare questo opuscolo che spero possa consigliarvi nella scelta delle vostre serate estive. Questa piccola guida raccoglie infatti tutti gli eventi promossi dal Coordinamento Sagre del Capo di Leuca che, come ogni anno, cerca di presentare il meglio dell’ospitalità e delle tradizioni culinarie salentine ossia l’essenza di questo territorio: il Sud del Sud.
Questo si rende possibile solo grazie a due ingredienti che rendono le Sagre del Capo un appuntamento ormai irrinunciabile e un punto fermo dell’estate salentina. Due ingredienti, dunque, che riescono a mescolarsi, ad amalgamarsi e che formano un connubio indissolubile. Il primo è l’abnegazione, l’impegno, il lavoro di centinaia di volontari, uomini e donne, che come ogni anno sacrificano il loro tempo e le loro forze perché credono nel loro territorio e perché convinti che nel volontariato, nel fare qualcosa per il bene comune, vi sia il segreto per costruire cittadini responsabili e capaci di edificare una società più giusta. Il secondo è la crescente presenza di voi turisti, che affascinati dai colori della nostra terra e del nostro mare, dalla storia di una penisola ospitale, porta aperta verso l’Oriente, dai sapori e profumi di una cucina semplice e genuina, da una musica travolgente e passionale, ci onorate con la vostra partecipazione. Ciò è per noi tutti motivo di vanto e orgoglio che sprona a dare sempre il meglio per soddisfare le vostre esigenze e la vostra curiosità nello scoprire i segreti di una terra d’amare… la de finibus terrae!
Rimane come ogni anno la pagina dedicata al sociale dove ho personalmente voluto che ogni Associazione, Parrocchia, Proloco avesse il suo spazio per presentare quegli obiettivi che si è voluta prefissare con il ricavato della propria sagra. E’ il mio modo di dire loro: grazie!!!
Non per ultimo l’augurio a Voi tutti di una felice estate e di piacevoli serate con i piatti, la musica, la passione del Coordinamento Sagre del Capo di Leuca.

Con affetto

Il Presidente
Dario Martina