Sagra delle 4 Pignate

Tiggiano 16 Agosto 2016

Qualche notizia su Tiggiano

Tiggiano, fondato probabilmente durante la conquista romana cui risale anche l’origine del nome, dal dio Giano, il suo feudo in epoca medievale fece parte della casato di Alessano, per poi passare ad una serie di nobili famiglie fino ad arrivare ai Serafini, a cui si deve la costruzione del Castello baronale, oggi sede del Comune.
Da visitare: Chiesa di Sant’Ippazio, restituita ai suoi antichi splendori nel 2012, dopo un periodo di restauro, edificata nel XVI sec. sui resti di una precedente chiesa (come da epigrafe lapidea interna), infatti sono emersi degli affreschi, tra cui uno, ben conservato raffigurante Sant’Eligio; la facciata esterna a due ordini con portale barocco che accoglie in una nicchia la statua acefala di Sant’Ippazio; l’interno a croce latina ospita due cappelle per lato, un pulpito in legno del XVI sec decorato in stile arabo, un coro ligneo a stalli dipinti, un organo a canne restaurato di recente e l’altare a pala di S. Ippazio.
Cappella della Madonna Assunta, sede dell’omonima Confraternita, fu edificata nel XVII secolo. La facciata, caratterizzata da decorazioni barocche, è arricchita da un elegante portale e da un rosone mistilineo sovrastante.
Oratorio di San Michele Arcangelo, edificato nel XVI secolo dalla famiglia otrantina degli Arcella, presenta un sobrio portale con un piccolo rosone sovrastante. L’altare contiene un affresco raffigurante l’Arcangelo Michele nell’atto di uccidere un drago.
Palazzo Baronale Serafini-Sauli (nomi delle famiglie che si unirono in matrimonio nel 1740) è della metà XVII sec, ha due ampi cortili e un ampio giardino adibito a frutteto con una torre colombaia e un parco di alberi di alto fusto con sottobosco.
Torre Nasparo, situata su un alto sperone roccioso lungo l’imperdibile scenario della litoranea Otranto-Leuca, è un’opera di fortificazione e di difesa della costa adriatica, costruita nel 1565 durante la dominazione spagnola. È realizzata con pietre squadrate.

INFO:
335 228 673
0833 53 10 72

La Sagra delle 4 Pignate

Se siete stati così fortunati da esserci già stati, non avrete dubbi per tornare e saremo pronti a riaccogliervi. Se ancora non avete avuto occasione di assaggiare i nostri prodotti tipici, tutta la comunità tiggianese sarà pronta a farvi vivere il 16 agosto con la XII edizione della “Sagra de le 4 pignate” in piazza A. Moro, una serata all’insegna della buona cucina e del divertimento.
Non mancheranno leccornie come ceci neri, dologa, fave nette, polpo cotti alla pignata, tradizionale recipiente di terracotta che dà il nome alla sagra, pittule, oltre ad un piatto particolare: pasta fatta a casa con l’aragosta. Il tutto sarà accompagnato con il vino S.Ippazio.
Una sagra a cui potranno partecipare tutti, indistintamente. E’ previsto uno stand gluten free, con prodotti appositamente preparati per i clienti celiaci, sotto il patrocinio dell’A.I.C. Puglia.
Ovviamente non potrà mancare la musica della tradizione, la pizzica proposta da IONICA ARANEA e i SKARKANIZZI. Insomma, sarà una vera e propria immersione nella comunità dell’estremo salento e per chi vorrà, oltre al cibo e alla musica, anche, nella storia della nostra cittadina, attraverso il servizio di guida, “Visita alle Sagre”, svolto dall’Ass. Freedom e dalla Cooperativa Carry On. Per informazioni sul servizio guida “Visita alle sagre” contattare:
347 56 31 839
327 92 86 403

I proventi della sagra saranno devoluti al completamento dell’Oratorio Sant’Ippazio - Luci Perti, struttura a servizio socio-ricreativo per l’intera comunità, quest’anno è in programma la realizzazione della piscina. Insomma una esperienza davvero completa, che non potete perdere.
Vi aspettiamo!.

  • Pasta Casereccia
  • Minestre e Legumi (fagioli, ceci neri, dologa)
  • Carne alla griglia
  • Patatine fritte
  • Pesce in umido (polpo alla pignata, seppia)
  • Pesce fritto (calamari, pesce di paranza, ecc.)
  • Fantasie di carne (pezzetti di cavallo/vitello, purpette al sugo)
  • Vino S. Ippazio
  • Sformati e pizze
  • Pittule
  • Stand per celiaci
  • Dolci - Frutta di stagione
  • Liquori
  • Bibite